Lingue supportate

ABBYY FineReader 10 supporta 186 lingue.

ABBYY FineReader supporta le seguenti lingue *:

Lingue principali

La caratteristica distintiva delle lingue principali è il fatto che per esse ABBYY FineReader fornisce il supporto del dizionario. Per il controllo dei testi scritti in queste lingue è possibile utilizzare il correttore ortografico di ABBYY FineReader.

  • Armeno (orientale, occidentale, grabar)
    Lingua indoeuropea che costituisce un gruppo a sé. Lingua ufficiale dell’Armenia, parlata anche in Georgia, Azerbaigian e Russia. Il grabar, l’antica lingua letteraria armena, è usato oggi solo come lingua del clero. La lingua letteraria moderna ha due varietà principali: orientale (yerevan), parlata in Armenia e occidentale, parlata nel Vicino Oriente e nell’Europa occidentale. Lingua madre di circa 7 milioni di persone.
  • Bashkir
    Lingua turca. Parlata in Russia (Bashkiriya e regioni limitrofe). Lingua madre di circa un milione di persone.
  • Bulgaro
    Lingua slava meridionale. Lingua ufficiale della Bulgaria. Lingua madre di circa 9 milioni di persone.
  • Catalano
    Lingua romanza (sottogruppo ibero-romanzo). Lingua madre di circa 8 milioni di persona in Spagna (Catalogna, Valencia, isole Baleari), Francia (Roussillon, Pirenei orientali), Andorra e Sardegna. Una delle lingue ufficiali delle province spagnole menzionate e di Andorra.
  • Ceco
    Lingua slava occidentale. Lingua ufficiale della Repubblica Ceca, parlata anche in Slovacchia. Lingua madre di circa 12 milioni di persone.
  • Croato
    Lingua slava meridionale. Fino all’indipendenza della Croazia, la lingua croata è stata considerata uguale alla lingua serba (formavano una sola lingua, il serbo-croato, in cui si distinguevano solo per l’alfabeto: cirillico per il serbo e latino per il croato). Lingua ufficiale della Croazia. Lingua madre di circa 5 milioni di persone.
  • Danese
    Lingua germanica (scandinava). Lingua ufficiale della Danimarca, parlata anche in Groenlandia e nelle isole Faroe. Lingua madre di circa 5,5 milioni di persone.
  • Ebraico
    Lingua semitica. Lingua ufficiale di Israele. Parlata anche alcune comunità ebraiche della diaspora. Lingua madre di circa 8 milioni di persone.
  • Estone
    Lingua ugro-finnica (baltico-finnica). Lingua ufficiale dell’Estonia. Lingua madre di circa 1,1 milioni di persone.
  • Finlandese
    Lingua ugro-finnica (baltico-finnica). Lingua ufficiale della Finlandia, parlata anche in Russia (Carelia e regione di San Pietroburgo) e Svezia. Lingua madre di circa 6 milioni di persone.
  • Francese
    Lingua romanza. Lingua ONU. Lingua ufficiale di Francia, Belgio, Svizzera, Lussemburgo, Principato di Monaco, Andorra, Canada, Haiti e numerosi Stati africani: Benin, Costa d’Avorio, Burkina Faso, Gabon, Guinea, Zaire, Repubblica Democratica del Congo, Congo-Brazzaville, Mali, Niger, Senegal, Togo, Ciad, Burundi, Ruanda, Repubblica Centrafricana, Madagascar, Camerun, Seychelles, Comore, Gibuti, Vanuatu (Oceania). Lingua madre di oltre 128 milioni di persone.
  • Greco
    Lingua indoeuropea che costituisce un gruppo a sé. Lingua ufficiale di Grecia e Cipro. Lingua madre di circa 12 milioni di persone.
  • Indonesiano
    Lingua austronesiana, chiamata malese (alcuni studiosi la considerano un dialetto del malese) prima del 1945. Lingua ufficiale dell’Indonesia con il nome di Bahasa Indonesia, usata anche per la comunicazione internazionale. Lingua madre di circa 160 milioni di persone.
  • Inglese
    Lingua germanica. ?È una delle principali lingue internazionali. Lingua ONU. Lingua ufficiale di Stati Uniti, Canada, Gran Bretagna, Irlanda (insieme all’irlandese), Australia, Nuova Zelanda, India (con status temporaneo) e 15 Stati africani, come la Repubblica del Sudafrica, la Nigeria, il Ghana, l’Uganda e altri. Lingua madre di circa 410 milioni di persone. Parlata da circa un miliardo di persone nel mondo.
  • Italiano
    Lingua romanza. Lingua ufficiale dell’Italia. Lingua madre di circa 70 milioni di persone.
  • Lettone
    Lingua baltica. Lingua ufficiale della Lettonia. Lingua madre di circa 2 milioni di persone.
  • Lituano
    Lingua baltica. Lingua ufficiale della Lituania. Lingua madre di circa 4 milioni di persone.
  • Norvegese (nynorsk e bokmal)
    Lingua germanica (scandinava). Lingua ufficiale della Norvegia. La lingua letteraria esiste in due forme: nynorsk e bokmal (quest’ultima è più simile al danese). Lingua madre di circa 5 milioni di persone.
  • Olandese (Olanda e Belgio)
    Lingua germanica. Lingua ufficiale di Olanda e Belgio. Lingua madre di circa 20 milioni di persone.
  • Polacco
    Lingua slava occidentale. Lingua ufficiale della Polonia. Lingua madre di circa 44 milioni di persone.
  • Portoghese (Portogallo e Brasile)
    Lingua romanza. Lingua ufficiale di Portogallo, Brasile, Angola, Mozambico, Guinea-Bissau, Capo Verde, São Tomé e Príncipe. Lingua madre di circa 191 milioni di persone.
  • Rumeno
    Lingua romanza. Lingua ufficiale della Romania. Lingua madre di circa 26 milioni di persone.
  • Russo
    Lingua slava orientale. Lingua ufficiale della Federazione Russa, parlata anche in tutta la CSI e nei Paesi baltici. Lingua madre di circa 277 milioni di persone.
  • Slovacco
    Lingua slava occidentale. Lingua ufficiale della Slovacchia, parlata anche nelle regioni limitrofe di Ungheria, Romania e Ucraina. Lingua madre di circa 5,6 milioni di persone.
  • Sloveno
    Lingua slava meridionale. Lingua ufficiale della Slovenia, parlata anche nelle regioni limitrofe di Austria e Italia. Lingua madre di circa 2 milioni di persone.
  • Spagnolo
    Lingua romanza. Lingua ufficiale della Spagna, di tutti i Paesi dell’America Latina (eccetto il Brasile) e della Guinea Equatoriale. Lingua ONU. Lingua madre di circa 360 milioni di persone.
  • Svedese
    Lingua germanica (scandinava). Lingua ufficiale di Svezia e Finlandia. Lingua madre di circa 10 milioni di persone.
  • Tailandese
    Lingua tailandese sud-orientale. Lingua ufficiale della Tailandia. Lingua madre di circa 30 milioni di persone.
  • Tataro
    Lingua turca. Parlata in Russia (Tatarstan, Bashkir, Ciuvascia, Mari El e altre zone). Lingua madre di circa 7 milioni di persone.
  • Tedesco (vecchia e nuova ortografia)
    Lingua germanica. Lingua ufficiale di Germania, Austria e Liechtenstein; è inoltre una delle lingue ufficiali di Svizzera, Lussemburgo e Belgio. Lingua madre di circa 128 milioni di persone.
  • Turco
    Lingua turca. Lingua ufficiale di Turchia e Cipro, parlata anche in Grecia, Bulgaria, Romania, Iran e Irak. Lingua madre di circa 61 milioni di persone.
  • Ucraino
    Lingua slava orientale. Lingua ufficiale dell’Ucraina, parlata anche in Russia e Bielorussia. Lingua madre di circa 47 milioni di persone.
  • Ungherese
    Lingua ugrica (uralica). Lingua ufficiale dell’Ungheria, parlata anche nei Paesi confinanti, come Serbia, Austria, Slovacchia, Romania e Ucraina. Lingua madre di circa 14,5 milioni di persone.

Lingue asiatiche

  • Cinese (RPC), Cinese (Taiwan)
    Lingua sino-tibetana. Lingua ufficiale della Repubblica Popolare Cinese e di Taiwan; è inoltre una delle lingue ufficiali della Repubblica di Singapore. Lingua madre di oltre un miliardo di persone.
  • Coreano, coreano (hangul)
    Presumibilmente lingua altaica. Parlata in tutta la penisola di Corea, oltre che in Cina, Giappone, Stati Uniti, Russia e altri Paesi dell’Asia centrale. Lingua madre di circa 80 milioni di persone.
  • Giapponese
    Lingua ufficiale del Giappone (130 milioni di parlanti). Ci sono inoltre parlanti di giapponese negli Stati Uniti (circa un milione di parlanti nelle Hawaii), in Brasile, Perù, Cina, Canada, Argentina, Messico e in alcuni altri Paesi. I collegamenti tra il giapponese e le altre lingue sono stati oggetti di dibattito tra gli studiosi. Attualmente molti linguisti collegano il giapponese alle lingue altaiche.

Lingue supplementari

  • Abcaso
    Lingua del ceppo abcaso-adyghe (caucasica). Parlata in Georgia (Abcasia). Lingua madre di circa 105.000 persone.
  • Adyghe
    Lingua del ceppo abcaso-adyghe (caucasica). Parlata in Russia (Adighezia e regione del Krasnodar). Lingua madre di circa 120.000 persone.
  • Afrikaans
    Lingua germanica. Una delle lingue ufficiali della Repubblica del Sudafrica. Lingua madre di circa 6,5 milioni di Afrikaner sudafricani (Boeri), discendenti dei coloni olandesi.
  • Agul
    Lingua lezghiana (daghestana). Parlata in Russia (Daghestan e regione di Stavropol) e Azerbaigian. Lingua madre di circa 15.000 persone.
  • Albanese
    Lingua indoeuropea che costituisce un gruppo a sé. Lingua ufficiale dell’Albania. Lingua madre di circa 5 milioni di persone in Albania, Serbia (Kosovo), Italia e Grecia.
  • Altai
    Lingua turca. Parlata in Russia (A
    ltai). Lingua madre di circa 55.000 persone.
  • Avaro
    Lingua del ceppo Avar-Andi-Dido (daghestana). Parlata in Russia (Daghestan) e Azerbaigian. Lingua madre di circa 600.000 persone.
  • Aymara
    Lingua quechumaran (una delle lingue degli indiani dell’America meridionale). Una delle tre lingue ufficiali della Bolivia. Lingua madre di circa 2,2 milioni di indiani Aymara che vivono in Perù e Bolivia. La maggior parte dei parlanti aymara parlano anche quechua e spagnolo. Alcuni studiosi preferiscono considerare l’aymara non come una singola lingua con 10 dialetti, ma come un gruppo di lingue aymara.
  • Azero (cirillico), Azero (latino)
    Lingua turca. Lingua ufficiale dell’Azerbaigian. Lingua madre di circa 14-20 milioni di persone in Iran, Azerbaigian, Armenia e Georgia.
  • Basco
    Lingua isolata. Lingua madre di circa 600.000 persone in Spagna e Francia.
  • Bemba
    Lingua bantu. Lingua madre di circa 5 milioni di persone in Zambia, Zaire, Repubblica democratica del Congo, Congo-Brazzaville e Tanzania.
  • Bielorusso
    Lingua slava orientale. Lingua ufficiale della Bielorussia. Lingua madre di circa 10,2 milioni di persone.
  • Blackfoot
    Lingua algonchina occidentale. Lingua madre di meno di 10.000 indiani negli Stati Uniti e in Canada.
  • Bretone
    Lingua brittonica (celtica). Lingua madre di circa un milione di bretoni in Francia.
  • Bugotu
    Lingua oceanica (appartenente al ramo malaio-polinesiano delle lingue austronesiane) parlata nella regione sud-orientale delle isole Salomone.
  • Buriato
    Lingua mongola. Parlata in Russia (Buriazia). Lingua madre di circa 422.000 persone.
  • Cabardino
    Lingua del ceppo abcaso-adyghe (caucasica) parlata in Cabardino-Balcaria, Karachay-Cherkessia, Ossezia settentrionale (Mozdok) e Adighezia e nelle aree limitrofe delle regioni di Krasnodar e Stavropol. Lingua madre di circa 300.000 persone.
  • Cebuano
    Lingua filippina (austronesiana). Parlata nelle Filippine centrali. Considerata solitamente come un gruppo di lingue strettamente imparentate (bisaiano). Lingua madre di circa 24 milioni di persone.
  • Ceceno
    Lingua nakh (caucasica). Lingua madre di circa un milione di persone in Russia (Cecenia, Inguscezia e Daghestan).
  • Chamorro
    Lingua austronesiana parlata nella Micronesia occidentale, in particolare nell’isola di Guam. Lingua madre di circa 78.000 persone.
  • Chirghiso
    Lingua turca. Lingua ufficiale del Kirghizistan, parlata anche in Cina. Lingua madre di circa 2,6 milioni di persone.
  • Chukchi
    Lingua luoravetlana parlata in Russia (regioni di Chukchi e Koryak). Lingua madre di circa 10.000 persone.
  • Ciuvascio
    Lingua turca parlata in Russia (Ciuvascia). Lingua madre di circa 2 milioni di persone.
  • Congo
    Lingua bantu parlata nella Repubblica Democratica del Congo, in Congo-Brazzaville e Angola. Lingua madre di circa 10 milioni di persone.
  • Corso
    Solitamente considerato un dialetto dell’italiano, parlato in Corsica. Lingua madre di circa 341.000 persone.
  • Crow
    Lingua sioux parlata in Montana, USA. Lingua madre di meno di 10.000 persone.
  • Curdo
    Lingua iraniana occidentale. Seconda lingua ufficiale dell’Irak. Parlata in Turchia, Iran, Irak, Siria e Stati della CSI (diaspora curda). Lingua madre di circa 20 milioni di persone.
  • Dakota
    Lingua sioux parlata nel nord degli Stati Uniti (South Dakota, Montana). Lingua madre di circa 20.000 persone.
  • Dargwa
    Lingua daghestana. Parlata in Russia (Daghestan). Lingua madre di circa 360.000 persone.
  • Dungani
    Lingua sino-tibetana parlata in Kirghizistan, Kazakistan e Uzbekistan. Lingua madre di circa 50.000 persone.
  • Eschimese (cirillico), eschimese (latino)
    Lingua eschimo-aleutina. Parlata nel sud-est della penisola Chukchi (Russia), in Alaska e nelle regioni limitrofe (USA), nelle regioni artiche del Canada e in Groenlandia. Lingua madre di circa 100.000 persone.
  • Even
    Lingua manciù-tungusa parlata in Russia (Okhotsk, Jacuzia e regione di Magadan). Lingua madre di circa 5.000 persone.
  • Evenki
    Lingua manciù-tungusa parlata in Cina, Russia (dall’Enisej a Sakhalin) e Mongolia. Lingua madre di circa 30.000 persone (circa 10.000 in Russia).
  • Faroese
    Lingua germanica (scandinava). Lingua ufficiale delle isole Faroe (territorio autonomo danese), parlata anche in alcune altre regioni della Danimarca. Lingua madre di circa 47.000 persone.
  • Figiano
    Lingua austronesiana parlata nelle Figi. Lingua madre di circa 350.000 persone.
  • Frisone
    Lingua germanica parlata in Olanda settentrionale e in Frisia (Olanda), nelle isole Frisone settentrionali, nel’isola di Helgoland e nella provincia di Saterland (Germania). Lingua madre di circa 730.000 persone.
  • Friulano
    Lingua romanza. Solitamente considerata una lingua retoromanza. Parlata in Friuli-Venezia Giulia (Italia). Lingua madre di circa 700.000 persone.
  • Gaelico scozzese
    Lingua celtica parlata in Scozia, nelle Ebridi e in Nuova Scozia (Canada). Lingua madre di meno di 100.000 persone.
  • Gagauz
    Lingua turca parlata nella Moldavia meridionale. Lingua madre di circa 180.000 persone.
  • Galiziano
    Lingua romanza, frequentemente indicata come dialetto dello spagnolo o del portoghese, parlata in Spagna (Galizia). Lingua madre di circa 4 milioni di persone.
  • Gallese
    Lingua celtica parlata in Galles (Gran Bretagna). Lingua madre di circa 580.000 persone.
  • Ganda
    Lingua bantu parlata in Uganda. Lingua madre di circa 4 milioni di persone.
  • Guaranì
    Lingua tupì parlata in Paraguay e nelle regioni limitrofe di Brasile, Argentina e Bolivia. Lingua madre di circa 5 milioni di indiani Guaranì.
  • Hani
    Lingua sino-tibetana (lolo-birmana) parlata parlata in Cina, Birmania settentrionale, Tailandia, Laos e Vietnam. Chiamata anche Akha. Lingua madre di circa un milione di persone.
  • Hanty
    Lingua ugrica parlata in Russia (regioni di Tjumen e Tomsk). Lingua madre di circa 15.000 persone.
  • Hausa
    Lingua afroasiatica. Parlata in Nigeria, Niger, Camerun, Ghana, Benin e Togo. Lingua madre di circa 40 milioni di persone.
  • Hawaiiano
    Lingua austronesiana (polinesiana) parlata nelle Hawaii. Lingua madre di circa 20.000 persone.
  • Inguscio
    Lingua nakh parlata in Inguscezia. Lingua madre di circa 200.000 persone.
  • Irlandese
    Lingua celtica. Prima lingua ufficiale dell’Irlanda. Lingua madre di meno di 260.000 persone.
  • Islandese
    Lingua germanica (scandinava). Lingua ufficiale dell’Islanda. Lingua madre di circa 250.000 persone.
  • Jacuto
    Lingua turca parlata in Russia (Jacuzia). Lingua madre di circa 400.000 persone.
  • Jingpo
    Lingua tibeto-birmana parlata nella Cina meridionale e in Birmania. Lingua madre di circa 600.000 persone.
  • Kalmyk
    Lingua mongola parlata in Russia (Kalmykia). Lingua madre di circa 140.000 persone.
  • Karachay-balkaro
    Lingua turca (alcuni studiosi preferiscono considerare questa lingua come costituita da due lingue, Karachay e balkaro, separate ma strettamente imparentate) parlata in Russia (Cabardino-Balcaria, Karachay-Cherkessia). Lingua madre di circa 200.000 persone.
  • Karakalpak
    Lingua turca parlata in Karakalpakia (Uzbekistan). Lingua madre di circa 410.000 persone.
  • Kashubo
    Solitamente considerato un dialetto del polacco, parlato in Polonia.
  • Kawa
    Lingua kadai (considerata imparentata con le lingue tailandesi e austronesiane) parlata in Cina. Lingua madre di meno di 50.000 persone.
  • Kazako
    Lingua turca. Lingua ufficiale del Kazakistan. Lingua madre di circa 8 milioni di persone.
  • Khakasso
    Lingua turca parlata in Russia (Khakassia). Lingua madre di circa 60.000 persone.
  • Kikuyu
    Lingua bantu parlata nel Kenya centrale. Lingua madre di circa 6 milioni di persone.
  • Koryak Lingua luoravetlana parlata in Russia (regione di Koryak). Lingua madre di circa 5.000 persone.
  • Kpelle
    Lingua mande (Niger-Congo) parlata in Guinea e Liberia. Lingua madre di meno di un milione di persone.
  • Kumyk
    Lingua turca parlata in Russia (Daghestan). Lingua madre di circa 282.000 persone.
  • Lak
    Lingua daghestana parlata in Russia (Daghestan). Lingua madre di circa 100.000 persone.
  • Latino
    Lingua italica. Lingua ufficiale del Vaticano e della letteratura della Roma classica.
  • Lezgi
    Lingua daghestana parlata in Russia (Daghestan) e Azerbaigian. Lingua madre di circa 450.000 persone.
  • Luba
    Lingua bantu parlata nella Repubblica Democratica del Congo. Lingua madre di circa 6 milioni di persone.
  • Macedone
    Lingua slava meridionale. Lingua ufficiale della Macedonia. Lingua madre di circa 2 milioni di persone.
  • Malay
    Lingua austronesiana. Lingua ufficiale della Malesia. Lingua madre di circa 20 milioni di persone.
  • Malgascio
    Lingua austronesiana. Lingua ufficiale del Madagascar. Lingua madre di circa 10 milioni di persone.
  • Malinke
    Lingua mande (Niger-Congo). Parlata in Senegal, Guinea, Mali, Liberia e Sierra Leone. Lingua madre di circa 4 milioni di persone.
  • Maltese
    Lingua semitica. Lingua ufficiale di Malta. Lingua madre di circa 400.000 persone.
  • Mansi
    Lingua ugrica parlata in Russia (Siberia occidentale). Lingua madre di circa 4.000 persone.
  • Maori
    Lingua polinesiana parlata in Nuova Zelanda. Lingua madre di circa 300.000 persone.
  • Mari
    Nome comune per due lingue strettamente imparentate: mari della pianura e mari della montagna. Parlata in Russia (Mari El, Tataria). Lingua ugro-finnica (uralica). Lingua madre di circa 600.000 persone.
  • Maya
    Lingua maya parlata in Messico, Guatemala e Honduras. Lingua madre di circa un milione di indiani.
  • Miao
    Lingua miao-yao parlata in Cina, Vietnam e in parte del Laos e della Tailandia. Lingua madre di circa 8 milioni di persone.
  • Minangkabau
    Lingua austronesiana parlata a Sumatra (regioni centrali e occidentali). Lingua madre di circa 6,5 milioni di persone.
  • Mohawk
    Lingua irochese parlata nel nord-est degli USA e nelle regioni limitrofe del Canada (intorno ai laghi Ontario e Erie). Lingua madre di circa 10.000 persone.
  • Moldavo
    Lingua romanza. Lingua ufficiale della Moldavia. Solitamente considerata una varietà del rumeno. Lingua madre di circa 3 milioni di persone.
  • Mongolo
    Lingua mongola. Lingua ufficiale della Mongolia, parlata anche in Cina (Mongolia Interna). Lingua madre di circa 5 milioni di persone.
  • Mordvino
    Nome comune di due lingue strettamente imparentate: moksha e erzya. Lingua finnica del Volga (uralica). Parlata in Russia (Mordvinia). Lingua madre di circa un milione di persone.
  • Nahuatl
    Lingua azteco-tanoana. Parlata in Messico. Lingua madre di circa un milione di persone.
  • Nenets
    Lingua samoieda (uralica) parlata in Russia (Regioni di Yamalo-Nenets e Dolgano-Nenets). Lingua madre di circa 25.000 persone.
  • Nivkh
    Lingua isolata parlata in Russia (Sakhalin e regione dell’Amur). Lingua madre di circa 1.000 persone.
  • Nogay
    Lingua turca parlata in Russia (Karachay-Cherkessia e regione di Krasnodar). Lingua madre di circa 55.000 persone.
  • Nyanja
    Lingua bantu. Lingua ufficiale del Malawi, parlata anche in Zambia, Mozambico e Zimbabwe. Lingua madre di circa 7 milioni di persone.
  • Ojibway
    Lingua algonchina parlata in USA e Canada. Lingua madre di alcune migliaia di indiani.
  • Osseto
    Lingua iraniana orientale. Parlata in Russia (Ossezia settentrionale) e Georgia (Ossezia meridionale). Lingua madre di circa 600.000 persone.
  • Papiamento
    Lingua creola basata sullo spagnolo. Parlata nelle isole di Aruba, Bonaire e Curaçao. Lingua madre di meno di un milione di persone.
  • Provenzale
    Lingua romanza parlata nella Francia meridionale e nelle Alpi italiane. Lingua madre di circa 2-10 milioni di persone.
  • Quechua
    Lingua quechumaran. Una delle lingue ufficiali di Perù e Bolivia, parlata anche in Ecuador, Colombia settentrionale, Cile e Argentina. Lingua madre di 7-13 milioni di indiani.
  • Retoromancio
    Lingua romanza. Una delle lingue ufficiali della Svizzera. Lingua madre di circa 40.000 persone (cantone dei Grigioni).
  • Romani
    Lingua del ceppo indiano parlata dagli zingari in tutto il mondo. Lingua madre di 1-5 milioni di persone.
  • Ruanda
    Lingua bantu. Una delle lingue ufficiali del Ruanda, parlata anche in Burundi, nella Repubblica Democratica del Congo, in Uganda e in Tanzania. Lingua madre di circa 12 milioni di persone.
  • Rundi
    Lingua bantu. Una delle lingue ufficiali del Burundi, parlata anche in Tanzania e nella Repubblica Democratica del Congo. Lingua madre di circa 7 milioni di persone.
  • Russo (vecchia ortografia)
    Lingua russa che segue un vecchio sistema ortografico (usato prima della rivoluzione del 1917).
  • Sami (lappone)
    Lingua ugro-finnica parlata nella Norvegia settentrionale, in Svezia, in Finlandia e in Russia (penisola di Kola). Lingua madre di circa 50.000 persone.
  • Samoano
    Lingua polinesiana. Una delle lingue ufficiali delle Samoa occidentali. Lingua madre di circa 430.000 persone.
  • Selkup
    Lingua samoieda (uralica) parlata in Russia (Regioni di Krasnoyarsk e Tomsk). Lingua madre di circa 2.000 persone.
  • Serbo (cirillico), Serbo (latino)
    Lingua slava meridionale (vedere anche il croato). Lingua ufficiale di Serbia e Montenegro. Lingua madre di circa 20 milioni di persone.
  • Shona
    Lingua bantu parlata in Zimbabwe, Mozambico, Botswana e Repubblica del Sudafrica. Lingua madre di circa 8 milioni di persone.
  • Somalo
    Lingua afro-asiatica (cuscitica). Lingua ufficiale della Somalia, parlata anche in Gibuti, Etiopia e Kenya. Lingua madre di circa 9 milioni di persone.
  • Sondanese
    Lingua austronesiana parlata in Indonesia (Giava occidentale). Lingua madre di circa 27 milioni di persone.
  • Sorbo
    Lingua slava occidentale. Solitamente considerata come costituita da due lingue: sorbo superiore e sorbo inferiore. Parlata in Germania (Sassonia). Lingua madre di circa 100.000 persone.
  • Sotho
    Lingua bantu. Una delle lingue ufficiali del Lesotho, parlata anche nella Repubblica del Sudafrica. Lingua madre di circa 8 milioni di persone.
  • Swahili
    Lingua bantu. Lingua principale per la comunicazione internazionale (lingua franca commerciale) nell’Africa centrale e orientale (in particolare in Tanzania e Kenya). Lingua ufficiale dell’Uganda. Lingua madre di 10-50 milioni di persone.
  • Swazi
    Lingua bantu. Lingua ufficiale dello Swaziland, parlata anche nel nord-est della Repubblica del Sudafrica. Lingua madre di circa 2 milioni di persone.
  • Tabasarano
    Lingua daghestana parlata in Russia (Daghestan). Lingua madre di circa 75.000 persone.
  • Tagalog
    Lingua filippina (austronesiana). Lingua ufficiale delle Filippine. Lingua madre di circa 57 milioni di persone.
  • Tagico
    Lingua iraniana. Lingua ufficiale del Tagikistan, parlata anche in Uzbekistan. Lingua madre di circa 4,5 milioni di persone.
  • Tahitiano
    Lingua polinesiana (austronesiana). Lingua ufficiale della Polinesia francese, parlata anche in Nuova Caledonia e in Vanuatu. Lingua madre di circa 117.000 persone.
  • Tataro di Crimea
    Lingua turca parlata in Ucraina (Crimea). Lingua madre di circa 700.000 persone.
  • Tedesco (Lussemburgo)
    Una delle lingue ufficiali del Lussemburgo (detta anche lussemburghese). Solitamente considerato un dialetto francone-mosellano del tedesco.
  • Tok Pisin
    Lingua creola basata sull’inglese. Lingua ufficiale della Papua Nuova Guinea. Lingua madre di circa 3 milioni
    di persone.
  • Tongano
    Lingua polinesiana (austronesiana). Lingua ufficiale di Tonga, parlata anche in Nuova Zelanda, Figi e Samoa occidentali. Lingua madre di circa 120.000 persone.
  • Tswana
    Lingua bantu. Parlata in Botswana e nella Repubblica del Sudafrica. Una delle lingue ufficiali del Botswana. Lingua madre di circa 4 milioni di persone.
  • Tun
    Lingua di ceppo tailandese parlata nella Cina meridionale. Lingua madre di circa 700.000 persone.
  • Turkmeno
    Lingua turca. Lingua ufficiale del Turkmenistan. Lingua madre di circa 6,5 milioni di persone.
  • Tuvinian
    Lingua turca parlata in Russia (Tuva). Lingua madre di circa 240.000 persone.
  • Udmurt
    Lingua permiana parlata in Russia (Udmurzia e regione di Kirovsk). Lingua madre di circa 550.000 persone.
  • Uiguro (cirillico), Uiguro (latino)
    Lingua turca parlata dagli uiguri nella Regione Autonoma dell’Uighur, nella regione dello Xinjiang (nel nord-ovest della Cina) e in zone dell’Uzbekistan, Kazakistan e Kirghizistan. Lingua madre di circa 7 milioni di persone.
  • Uzbeko (cirillico), Uzbeko (latino)
    Lingua turca. Lingua ufficiale dell’Uzbekistan, parlata anche in Cina e Afghanistan. Lingua madre di circa 31 milioni di persone.
  • Wolof
    Lingua Niger-Congo (gruppo atlantico occidentale). Lingua ufficiale del Senegal, parlata anche in Gambia e Mauritania. Lingua madre di circa 7 milioni di persone.
  • Xhosa
    Lingua bantu parlata nella Repubblica del Sudafrica. Lingua madre di circa 8 milioni di persone.
  • Yiddish
    Lingua germanica parlata tradizionalmente dagli ebrei aschenaziti. Circa 11 milioni di parlanti in tutto il mondo all’inizio del ventesimo secolo.
  • Zapoteco
    Lingua indiana parlata nel Messico meridionale. Lingua madre di circa 430.000 persone.
  • Zulu
    Lingua bantu parlata nella Repubblica del Sudafrica e in Zimbabwe. Lingua madre di circa 9,2 milioni di persone.
  • Lingue artificiali

    • Esperanto
      La lingua artificiale più conosciuta, introdotta da L.L. Zamenhof nel 1887. Parlata da circa 100.000 persone in 83 Paesi in tutto il mondo. Sono stati pubblicati circa 30.000 libri in esperanto.
    • Ido
      Introdotta nel 1907 da L. de Beaufront. Versione rielaborata dell’esperanto. Non ha mai raggiunto una grande popolarità.
    • Interlingua
      Introdotta nel 1903 dal famoso matematico Giuseppe Peano, rielaborata alla metà del ventesimo secolo dal linguista A. Gode. Alcune riviste scientifiche pubblicano abstract in interlingua.
    • Occidental
      Introdotta nel 1921-1922 da A. Wale. Non ha mai raggiunto una grande popolarità.

    Lingue formali

    • Basic
      BASIC (acronimo dell’inglese Beginners All-purpose Symbolic Instruction Code, in italiano: “codice di istruzioni simboliche di uso generale per principianti”), linguaggio di programmazione sviluppato alla metà degli anni ’60 da John G. Kemeney e Thomas E. Kurz, professori al Dartmouth College, New Hampshire, USA.
    • C/C++
      Linguaggio di programmazione sviluppato nel 1972 da Dennis M. Ritchie, programmatore di sistemi presso “AT&T Bell Laboratories”. C++ è stato introdotto da Bjarne Stroustrup, anch’egli di “AT&T Bell Laboratories”, all’inizio degli anni ’80. Il nome indica un’evoluzione del linguaggio C.
    • COBOL
      COBOL (acronimo dell’inglese Common Business-Oriented Language, in italiano: “linguaggio orientato alle applicazioni commerciali comuni”), linguaggio di programmazione sviluppato da produttori di computer e dal Ministero della Difesa americano nel 1959.
    • Formule chimiche semplici
      Formule chimiche composte da nomi di elementi chimici e pedici, ad es. H2O, C2H5OH.
    • Fortran
      FORTRAN (dall’inglese FORmula TRANslator, traduttore di formule), linguaggio di programmazione sviluppato da IBM alla metà degli anni ’50.
    • Java
      Il linguaggio Java è un’evoluzione del linguaggio di programmazione Oak, introdotto nel 1995 da Sun Microsystems. La sintassi di Java è molto simile a quella di C++. Java è usato per scrivere applicazioni Internet.
    • Numeri

      Consente di riconoscere numeri arabi, parentesi e simboli matematici.

    • Pascal
      Linguaggio di programmazione così denominato in onore del matematico e filosofo francese Blaise Pascal, sviluppato da Niklaus Wirth del Politecnico federale di Zurigo (Svizzera) alla fine degli anni ’60.

    Finereader listpicture Lingue supportatePer ulteriori informazioni, consultare la sezione Lingue e tipi di carattere.

    *Informazioni relative al numero di parlanti nel 2002.

    Lingue supportate